Condizioni generali di vendita – Rev.2020

  1. 1. Ambito

Tutti i rapporti di fornitura/vendita di prodotti e articoli commercializzati a marchio Magò (definiti prodotti contrattuali) tra la società Serromarche s.r.l. (definito produttore) e distributori, rivendite, installatori ed altri clienti (definiti cliente), sono retti dalle presenti condizioni generali di vendita, che il cliente dichiara di conoscere ed accettare integralmente e senza al­cuna eccezione.

  1. Perfezionamento dell’ordine

Il produttore prende in considerazione solo ordini di acquisto scritti, comunicati in conformità con i criteri e la modulistica di ordinazione da lui stesso indicati/forniti.

Il rapporto sarà retto esclusivamente dalle presenti condizioni generali e dalle condizioni specifiche stabilite nel documento di accettazione dell’ordine prodotto dal produttore (conferma d’ordine) sulla base di quanto concordato con il cliente. Nel caso in cui sussistano differenze tra le condizioni indicate nell’ordine inviato dal cliente e quelle riportate nella conferma d’ordine, queste ultime si intendono accettate dal cliente, trascorse 24 ore dalla spedizione a mezzo fax o mail da parte del produttore. Gli ordini raccolti e le condizioni trattate dagli agenti del produttore si intendono sempre come semplici proposte di acquisto del cliente. Il produttore, quindi, non è in alcun modo impegnato dagli ordini raccolti e/o dalle condizioni di fornitura trattate dai suoi agenti fino a quando non accetta l’ordine per iscritto riportando le condizioni di fornitura nella apposita conferma d’ordine. Le condizioni indicate dal cliente sull’ordine o su altri moduli/ documenti non sono mai valide nei confronti del pro­duttore se non vengono riportate sulla conferma d’ordine.

  1. Disponibilità prodotti ordinati

I processi produttivi e/o distributivi del produttore possono essere impediti o ostacolati da un’ampia serie di cause (difficoltà negli approvvigionamenti, agitazioni sindacali, difficoltà nei trasporti, non conformità produttive, ecc.). La data di consegna indicata sulla conferma d’ordine è sempre indicativa e si riferisce alla settimana nel corso della quale il produttore prevede, orientativamente, di rendere disponibile presso il proprio magazzino i prodotti contrattuali oggetto dell’ordine. Stante quanto sopra, il ritardo nell’esecuzione, di tutto o parte, della fornitura, non darà diritto ad alcuna indennità, risarcimento o compen­so di qualsiasi tipo.

  1. Trasporto

Il Trasporto dei prodotti contrattuali è organizzato dal produttore, a spese del cliente. La consegna al cliente, avviene presso la sede indicata nella conferma d’ordine. I prodotti viaggiano, in ogni caso, a rischio e pericolo del cliente, essendo inteso che la responsabilità del produttore per i danni che potranno occorrere durante il trasporto è limitata a quelli derivanti da comprovata colpa dello stesso.

  1. Accettazione materiale

A pena di decadenza, il cliente ha l’onere di controllare lo stato dei prodotti contrattuali, all’atto della consegna, in presenza del trasportatore, verificando, in particolare, l’imballo di ogni singolo collo. Le segnalazioni di eventuali imperfezioni dell’im­ballaggio o altre difformità, dovranno essere annotate e quindi sottoscritte anche dal trasportatore sul relativo documento di consegna. Il documento di reclamo dovrà essere inoltrato al produttore, entro 8 giorni, accompagnato dalla copia del do­cumento di trasporto annotato e sottoscritto come anzidetto. A pena di decadenza, eventuali difetti dei prodotti contrattuali, non rilevabili se non dopo il disimballo, dovranno essere denunciati, per iscritto, direttamente al produttore, entro il termine massimo di otto giorni dal disimballo e comunque entro trenta giorni dalla data di consegna.

  1. Garanzia

La garanzia del produttore sui prodotti contrattuali ha una validità di 12 mesi, copre esclusivamente il recupero del difetto e comprende i soli materiali necessari all’intervento. Le modalità di intervento per la sostituzione o il recupero del difetto sono pianificate a discrezione dell’ufficio tecnico del produttore e sono effettuate esclusivamente presso la sede del produttore. La garanzia decorre dalla data del DDT emesso per la consegna dei prodotti contrattuali, purché gli stessi vengano installati contestualmente alla consegna nel pieno rispetto delle istruzioni di montaggio e la segnalazione di comparsa del difetto, di cui si chiede ripristino, venga inoltrata in forma scritta al costruttore entro 30 giorni dalla comparsa del difetto stesso.

Qualora si rilevasse in fase di verifica tecnica o d’intervento che il danno o il difetto non sia da imputare al produttore e quindi non rientri tra le condizioni di garanzia descritte nel relativo manuale, il produttore si riserva la facoltà di addebitare al cliente tutti i costi sostenuti. Precisiamo inoltre che tutto ciò non espressamente specificato all’interno del manuale d’uso e garan­zia si intende garantito entro i termini di legge di mesi 12 e che, non essendo il cliente un consumatore ai sensi del Decreto Legislativo n.24 del 2 febbraio 2002, non è applicabile la garanzia ivi prevista, così come è espressamente escluso il diritto di regresso verso il produttore.

  1. Condizioni per la restituzione dei prodotti difettosi

I prodotti contrattuali denunciati come difettosi potranno essere restituiti solo se:

– la denuncia del difetto è stata comunicata dal cliente in rigorosa conformità con le disposizioni descritte al punto 5 o al punto 6;

– la restituzione è stata autorizzata per iscritto dal produttore;

– i prodotti contrattuali sono pervenuti, al magazzino del produttore, entro trenta giorni dalla data della suddetta autorizzazio­ne, in porto franco e nelle stesse condizioni di integrità e di imballaggio in cui si trovano al momento della consegna al cliente, essendo espressamente inteso e convenuto che, qualora le condizioni sopra indicate non siano rigorosamente rispettate, il produttore avrà la facoltà di non riconoscere la garanzia e/o addebitare al cliente i costi derivanti da tale mancato rispetto.

  1. Prodotto

Il produttore si riserva il diritto di apportare ai prodotti contrattuali, in qualsiasi momento e senza preavviso, anche dopo l’accettazione dell’ordine, le modifiche costruttive che ritiene opportune al miglioramento della produzione o del prodotto. Pertanto, il cliente accetta, ora per allora, la consegna dei prodotti contrattuali che risulteranno così modificati. Il produttore non è tenuto ad apportare o far apportare ai prodotti contrattuali già prodotti o in corso di produzione, le modifiche introdot­te posteriormente al ricevimento dell’ordine.

  1. Listino prezzi

Il prezzo netto di acquisto dei prodotti contrattuali ordinati sarà pari al prezzo di listino al pubblico per il cliente finale, in vigore alla data di emissione della fattura, ridotto dello sconto accordato dal produttore al cliente, come indicato nella Con­ferma d’Ordine emessa dal produttore. Il prezzo si intende franco fabbrica del produttore al netto di Iva e di qualsiasi imposta, tassa, onere o spesa. Il produttore si riserva il diritto di modificare il prezzo di listino al pubblico, in qualsiasi momento, senza necessità di preavviso.

  1. Condizioni di Pagamento

Se non diversamente stabilito nella conferma d’ordine, il pagamento dei prodotti contrattuali fatturati dovrà avvenire, entro il termine e la modalità di pagamento indicato in fattura.

In caso di cessazione, per qualsiasi causa, della modalità di addebito automatico su conto corrente del cliente con RI.BA, il produttore avrà il diritto di interrompere tutte le consegne e le forniture dei prodotti contrattuali ordinati o ordinandi dal cliente o, a suo insindacabile giudizio, effettuare le successive consegne o forniture solo se il pagamento integrale della for­nitura viene garantito irrevocabilmente e incondizionatamente da primaria banca italiana o viene effettuato dal cliente al momento della spedizione della conferma d’ordine da parte del costruttore. La predetta garanzia o il predetto pagamento sono condizione per l’efficacia dell’accettazione dell’ordine. Inoltre, rimane convenuto che, trascorso il termine di pagamento indicato in fattura, senza che il cliente abbia provveduto al pagamento della relativa scadenza, il produttore, fermo restando il suo diritto di risolvere il rapporto contrattuale, si riserva l’ulteriore diritto di interrompere, con effetto immediato, tutte le consegne e/o forniture di prodotti contrattuali ordinati e/o ordinandi dal cliente. Sullo scaduto saranno, in ogni caso, addebi­tati interessi, nella misura del 5% in più del tasso di sconto ufficiale della Banca d’Italia, e ciò fino all’integrale saldo, da parte del cliente, dello scaduto a quel momento esistente per capitale, interessi, spese ed accessori.

  1. IVA e tasse

L’IVA, l’eventuale imposta di registro ed ogni altra imposta o tassa, come qualsiasi altro onere fiscale che avesse a ripercuoter­si sul prezzo, sarà completamente a carico del cliente. Se costui godesse di eventuali esenzioni o agevolazioni fiscali, è tenuto a comunicarlo per iscritto al produttore, all’atto dell’ordinazione allegando alla richiesta di acquisto tutta la documentazione relativa alla disposizione fiscale di cui beneficia. Il costruttore non si assume al riguardo nessuna responsabilità in relazione all’esatta applicazione delle norme fiscali, intendendo per tanto a completo carico del cliente eventuali responsabilità, sopra­tasse, contravvenzioni od integrazioni di imposte derivanti dalla inesatta impostazione/ interpretazione delle norme di legge in materia fiscale di cui il cliente chiede beneficio.

  1. Clausola Risolutiva Espressa

In caso di ritardo di pagamento non sanato nonostante intimazione scritta da parte del produttore, lo stesso avrà il diritto di risolvere tutti i rapporti contrattuali in essere con il cliente, dandone comunicazione scritta allo stesso. In tale comunicazione il produttore indicherà la sua volontà di avvalersi della presente clausola risolutiva espressa.

  1. Riserva di Proprietà

In ogni caso in cui la consegna non sia accompagnata o preceduta dall’integrale pagamento del prezzo della fornitura, la proprietà dei prodotti contrattuali forniti rimane del produttore fino alla data di integrale pagamento del prezzo. Stante che, a norma del punto 4 delle presenti condizioni generali, il rischio della merce viene trasferito al cliente al momento della spedizione franco fabbrica, il cliente, nonostante la predetta riserva di proprietà, rimane responsabile delle perdite e/o danni subiti o causati dai/ai prodotti contrattuali e ciò anche in caso di forza maggiore o caso fortuito.

  1. Foro

Il solo Foro competente a giudicare qualsiasi controversia è quello di Macerata.

  1. Legge Applicabile

Tutti i rapporti disciplinati dalle presenti condizioni generali di vendita si intendono regolati dalla legge italiana.

  1. Trattamento Dati Personali

Il cliente acconsente, ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. n. 196 del 30.6.2003 e degli articoli 13 e 14, Regolamento UE 679/2016 G.D.P.R., nonché a tutti gli effetti di cui alle medesime leggi e riferimenti, a che i propri dati personali siano aggetto di trattamento da parte del produttore, compresa l’eventuale comunicazione a terzi, essendo inteso che detto trattamento avverrà nel pieni rispetto delle disposizioni della citata legge e della normativa vigente sulla tutela dei dati personali. Alle parti competono i diritti di cui all’art. 7 D.Lgs. 196/03 e art. 8 del Regolamento UE 679/2016, in particolare, il diritto di conoscere i propri dati, di farli integrare, modificare, cancellare per violazione di legge e/o di opporsi al loro trattamento.

  1. Condizioni aggiuntive per applicazioni web

In riferimento a licenze d’uso di applicazioni web concesse da Serromarche Srl (anche Licenziante) a persone fisiche e/o giuridiche di cui al precedente punto 1 (anche Licenziatario), si precisa che:

a. il licenziante concede al licenziatario una Licenza d’uso, non esclusiva e non trasferibile, dell’applicazione web della quale è legittimo titolare, in forma oggetto, per erogazione dei servizi specificati nel relativo modulo d’ordine;

b. il licenziatario potrà utilizzare e visualizzare l’applicazione web soltanto nei modi previsti dalla documentazione fornita con l’applicazione web stessa e solo per usi commerciali interni;

c. il supporto di assistenza ai clienti non comprende la correzione di malfunzionamenti dovuti all’utilizzo improprio dell’applicazione web da parte del Licenziatario o del suo personale;

d. tutti i marchi registrati e non, come ogni e qualsiasi segno distintivo o denominazione apposti sul programma e sulla relativa documentazione, restano di proprietà del licenziante, senza che dalla stipulazione del presente contratto derivi al licenziatario alcun diritto sui medesimi. Il licenziatario si impegna a non distruggere, alterare o spostare tali marchi, segni distintivi e denominazioni e si impegna a riprodurli sulle (eventuali) copie di back up;

e. la Licenza d’uso non concede alcun diritto sul codice sorgente originale. Tutte le tecniche, gli algoritmi e i procedimenti contenuti nell’applicazione web e nella relativa documentazione sono informazioni protette dal diritto d’autore e sono di proprietà del Licenziante, pertanto, non possono essere usati in alcun modo dal Licenziatario per scopi diversi da quelli indicati nel presente contratto;

f. il Licenziante non potrà in alcun modo essere ritenuto responsabili per disservizi e/o danni causati dall’uso dell’applicazione web in caso di:

i. manomissioni o interventi che compromettano il corretto funzionamento dell’applicazione web effettuati da personale del Licenziatario o da terzi non autorizzati dal Licenziante;

ii. errata utilizzazione dell’applicazione da parte del Licenziatario o di operatori o terzi utilizzatori autorizzati dal Licenziatario;

iii. utilizzo da parte del Licenziatario di hardware o software indispensabili per lo sviluppo e l’utilizzo dell’applicazione web sviluppato non forniti e/o consigliati dal Licenziante, e privi delle necessarie omologazioni e/o licenze;

iv. interruzione totale o parziale del servizio di accesso locale o di terminazione della chiamata fornito da operatore di telecomunicazione e/o della rete internet;

v. inosservanze, inadempimenti e violazioni di legge imputabili al Licenziatario, quali, a mero titolo esemplificativo, ma non esaustivo, violazioni della D.Lgs. 81/08 o del Codice della Privacy e Regolamento UE 679/2016.

g. Resta peraltro inteso che eventuali modifiche apportate direttamente dal Licenziatario all’applicazione web comporteranno la immediata cessazione di ogni garanzia da parte del Licenziante.